Azienda
LAB

La contaminazione tra produzione industriale e design è il punto di forza di Lineabeta che, grazie all’art direction sviluppata dallo studio di design vicentino JoeVelluto (JVLT), ha rinnovato le proprie linee permettendo così all’azienda di aprirsi a nuovi mercati e alle contaminazioni esterne provenienti dagli istituti di design.

Così nel 2012 è nato il LAB, un percorso formativo d’avanguardia riservato a neodiplomati in design a cui l’azienda offre la possibilità di sviluppare progetti e concept di prodotto sotto la supervisione di JoeVelluto (JVLT) e dal know-how imprenditoriale e produttivo messo a disposizione dai professionisti che lavorano in Lineabeta.   

I progetti che verranno ritenuti realizzabili dal punto di vista della produzione e potenzialmente adatti ad affrontare il mercato internazionale, verranno messi a catalogo da Lineabeta e firmati in prima persona dai giovanissimi partecipanti al LAB, opportunità rarissima nel campo del design per l’arredamento. 

La terza edizione di LAB - Lineabeta Creative Experience è iniziata giovedì 8 maggio a partire dalle ore 10 con una novità importante: i concept dei giovani progettisti dovranno essere focalizzati sul design sociale

Lineabeta ha infatti fornito un brief all'art director di JVLT Andrea Maragno il quale coinvolgerà i partecipanti al LAB lungo tutto l'arco del 2014 con l’obiettivo di realizzare prodotti per l’arredamento del bagno non solo esteticamente validi ma anche facilmente fruibili da chi ha delle difficoltà motorie.

"A differenza delle altre edizioni - spiega Enrico Capitanio, responsabile marketing di Lineabeta -, non vogliamo che questo progetto abbia una data di scadenza particolare. Ci impegniamo, assieme a JoeVelluto, a creare un concept totalmente nuovo e che soprattutto possa aiutare veramente le persone con difficoltà nell'utilizzo della stanza da bagno. La filosofia aziendale di Lineabeta è produrre accessori bagno di design ad un prezzo accessibile a tutti: con questo LAB e le innovazioni portate dai giovani designer, l'azienda desidera spingersi ancora più avanti, entrando in un ambito, quello del design sociale, spesso inesplorato nel settore dal bagno”.

Photogallery