Clicca "Invio" per ricercare o "Esc" per chiudere la finestra di ricerca
seleziona la lingua

I rimedi della nonna

12 December 2018
Home / News / I rimedi della nonna
news

21/06/2018: Benvenuta Estate!

Durante una pausa pranzo in azienda abbiamo ricordato felicemente tra colleghe le giornate trascorse al mare con la nonna. Quando eravamo piccole e spensierate la nonna era (è e sarà sempre) una figura importante per la nostra vita, ci ha aiutato a crescere, ci ha donato il suo amore incondizionato e si preoccupava sempre di chiederci: «sei sicura di aver mangiato?».
E quanto erano appetitosi i suoi piatti? Con il suo grembiule rosso vinceva ogni domenica il premio di ‘miglior cuoca’. Fortunatamente le ricette sono state tramandate alle nostre madri e qualche trucchetto siamo sicure che l’abbiate imparato anche voi! 
Trascorrevamo interi pomeriggi assieme, aiutandola qualche volta anche a stirare i fazzoletti di stoffa o a pulire la sua casa (il nostro porto sicuro). Desideriamo quindi condividere con voi i suoi fantasiosi ma efficaci rimedi naturali, indispensabili anche per il 'bagno di oggi'. 

Partiamo da un presupposto… Il bagno è l’ambiente della nostra igiene personale e per tale motivo è fondamentale occuparci abitudinariamente di germi e batteri! Ecco alcuni consigli infallibili da mettere in pratica: 

COME PULIRE IL WC

Il wc necessita di una pulizia profonda per evitare la formazione di macchie gialle e incrostrazioni causate dall'acqua.


1. Cospargere di bicarbonato la superficie del wc ogni 15 giorni.
2. Per eliminare le macchie gialle, aggiungere in un contenitore due bicchieri di borace* e il succo di un limone intero.
3. Applicare il composto cremoso sulla parete interna. 
4. Lasciare agire per circa due ore.
5. Tirare lo sciacquone e... voilà, il wc sarà bianco, pulito e igienizzato.

*Il borace è una sostanza chimica minerale, disponibile in farmacia, usata come detergente naturale, è antibatterico e antimacchia: il vostro alleato per le pulizie di casa!


COME PULIRE IL CIUFFO DELLO SCOPINO

Molto spesso lo scopino viene pulito frettolosamente e con poca attenzione (ammettiamolo, non è un'operazione piacevole) ma è proprio lì che si posano la maggior parte dei batteri. 

1. Aggiungere il disinfettante nell’acqua del wc.
2. Immergere il ciuffo dello scopino con il manico in posizione verticale e lasciare in ammollo per circa un’ora.
3. Tirare lo sciacquone ruotando il manico energeticamente in un senso e nell’altro.
4. Lasciare lo scopino all’aria aperta per farlo asciugare: è assolutamente sconsigliato riporlo umido nel suo contenitore.
5. E infine… Per evitare muffe e mantenerlo igienizzato a lungo una manciata di bicarbonato di sodio è quel ci vuole!

COME PULIRE IL BOX DOCCIA

Per vincere contro il nostro peggior nemico, il calcare, vi consigliamo un'altra soluzione ‘fai da te’ che vi aiuterà a eliminare le antiestetiche incrostazioni che si formano sul box doccia.


1. Riempire uno spruzzino con metà acqua e metà aceto bianco.
2. Spruzzare la soluzione, adatta sia sulle pareti in vetro che sulle pareti in plastica della doccia. 
3. Strofinare delicatamente con una spugna umida, lasciare agire per 10 minuti e risciacquare la superficie. 
Se avete a disposizione del tempo, per tenere sempre splendenti le pareti utilizzate un puliscivetro subito dopo aver fatto la doccia. 

Ora non vi resta che provare! Noi nel frattempo aspettiamo le foto dei vostri bagni brillanti e igenizzati e ringraziamo tutte le nonne per i loro preziosi consigli!

P.S.: Non gettare MAI il vecchio spazzolino... La nonna ci ha insegnato che può essere utilizzato per pulire con il bicarbonato le fessure e gli angoli più difficili della cucina!